Iran: 15 vittime innocenti


In questo silenzio domenicale, una notizia sembra passare inosservata: in Iran non è il regime che continua a mietere vittime innocenti, ma le ultime sanzioni americane del Maggio 2019.

I bambini farfalla

Dai siti di BBC news Persian e Salamatnews si è appresa la notizia della morte di 15 bambini affetti da Epidermolisi Bollosa: un gruppo di malattie genetiche che comporta fragilità della cute e delle mucose.

Questa è anche detta Malattia dei Bambini Farfalla o dalla pelle di cristallo per la giovane età e per la fragilità della pelle delle vittime.

La malattia si presenta proprio sulla pelle, con la creazione di bolle più o meno grandi, che in seguito a rottura possono determinare disfalgia ed esporre il malato ad infezioni di vario tipo, fino alla morte dello stesso.

Il dolore provocato dalle piaghe è stato paragonato a quello da ustioni di terzo grado.

Non esistono terapie risolutive

Solo terapie di monitoraggio e copertura dal rischio di infezioni.

Anzi i bendaggi necessari ( quelli della Mepilex), prodotti da un’unica azienda, con sede in Svezia, non vengono più consegnati alle strutture iraniane, proprio a causa delle sanzioni. E per di più si sono sentiti rispondere che non era possibile richiederle ad altri paesi. Infatti il sistema a quote di cui si servono per l’esportazione prevede delle percentuali molto precise per ciascun paese. E ciò rende facile intervenire per le eventuali ritorsioni verso i paesi che non dovessero rispettare quelle cifre.

E le sanzioni contro l’Iran non hanno previsto evidentemente che le cure di sostegno per questi bambini rientrassero nei casi di sospensione dalle restrizioni.

Ecco spiegato come 15 bambini hanno perso la vita per la mancanza di bende efficaci alla loro protezione sanitaria.

Qualcosa non funziona!

Non è il primo caso di sistema sanitario iraniano di vittime per colpa delle sanzioni economiche nei confronti di questo paese. Fatto strano però. Solitamente le sanzioni internazionali, comprese le ultime misure americane del Maggio 2019, prevederebbero i macchinari medicali ed i medicinali come eccezioni alle restrizioni.

Qualcosa nel sistema non funziona o funziona troppo bene, secondo i punti di vista.

Marco Mauro Martello

Direttore\Editore di cosenostrenews.it

Leave a Comment


Your email address will not be published.